SMARTPHONE BLOCCATO SU MESSAGGIO "QUESTO DISPOSITIVO È STATO REIMPOSTATO. PER PROSEGUIRE, ACCEDI A UN ACCOUNT GOOGLE GIÀ SINCRONIZZATO CON IL DISPOSITIVO"

SMARTPHONE BLOCCATO SU MESSAGGIO QUESTO DISPOSITIVO È STATO REIMPOSTATO. PER PROSEGUIRE, ACCEDI A UN ACCOUNT GOOGLE GIÀ SINCRONIZZATO CON IL DISPOSITIVO
Il telefono che avete davanti è per caso stato rubato ? Certamente no, almeno si spera. Allora perchè quando si ripristina il suo sistema operativo Android ci ritroviamo davanti un blocco che ci impedisce di andare avanti ? La colpa non è vostra ma della cattiva e poca informazione che circola nel web ma soprattutto del tipo di configurazione che Google ci obbliga ad effettuare, meglio del tipo di passaggi che ci costringe ad eseguire nel momento in cui resettiamo uno smartphone nuovo od usato che sia. Una volta ripristinato ai dati di fabbrica un telefono con sistema operativo Android Lollipop 5.0 o superiore ci ritroviamo di fronte a questo messaggio: "questo dispositivo è stato reimpostato. Per proseguire, accedi a un account google già sincronizzato con il dispositivo."

Questo messaggio indica che è in corso uan protezione del telefono messa in atto dal sistema operativo Android. Dovete sapere infatti che dalla versione di Android Lollipop in poi Google ha deciso di proteggere contro i furti gli smartphone e tablet impedendo loro l'accesso. Infatti se un telefono viene rubato la prima cosa che si fa è ripristinarlo ai dati di fabbrica per poi riutilizzarlo. E no non è più possibile questo se prima non si cancella l'account Google presente (di cui quindi si devono conoscere i dati di accesso) e si crea uno nuovo. Il telefono rubato quindi diventa inutilizzabile e per questo si da il tempo a chi ha ricevuto il furto di cancellare l'account o cambiarlo per salvaguardare ad esempio dati e rubrica sinconizzati proprio con Google.

E se per caso abbiamo comprato un telefono che aveva già un account Google, ci dimentichiamo di cancellarlo per crearne uno nuovo e poi resettiamo il tutto come possiamo fare per proseguire oltre il fatidico messaggio "questo dispositivo è stato reimpostato. Per proseguire, accedi a un account google già sincronizzato con il dispositivo." ? Il problema è molto serio perchè i passi che il telefono fa una volta resettato sono questi :

1. Accensione smartphone
2. Pagina di benvenuto
3. Scelta rete wifi
4. Accettazione termini e condizioni
5. Verifica connessione,
6. Verifica dell'account
7. Richiesta inserimento email e password

Nel momento in cui inseriamo i dati di accesso di un nostro account Google esce il fatidico errore di cui sopra, meglio un messaggio che ci obbliga ad inserire i dati di accesso dell'account Google già sincronizzato con il dispositivo. Ma noi non lo sappiamo o non ce lo ricordiano ed allora cosa fare ? Purtroppo molti hanno deciso di abbandonare lo smartphone, di portarlo indietro in assistenza o di farselo cambiare ma ci sono alcune soluzioni da poter sfruttare.

PRIMA SOLUZIONE - RICARICARE LA ROM DA ZERO
SMARTPHONE BLOCCATO SU MESSAGGIO QUESTO DISPOSITIVO È STATO REIMPOSTATO. PER PROSEGUIRE, ACCEDI A UN ACCOUNT GOOGLE GIÀ SINCRONIZZATO CON IL DISPOSITIVO
Ovviamente qui stiamo parlando di un qualcosa che non tutti conoscono. La Rom è in pratica il firmware presente all'interno che non è da confondere con la Rom riferita alla memoria di un telefono dove si immagazzinano i dati. Quando facciamo un flash della Rom in pratica svuotiamo del tutto il firmware dello smartphone e ne inseriamo uno nuovo che quindi sarà utilizzato per la prima volta e ci permetterà di creare un nuovo account Google. Purtroppo la prima cosa da sapere è che flashare una Rom significa perdere la garanzia e quindi se il vostro telefono è nuovo portatelo in assistenza ma non fate nulla voi. Inoltre flashare la Rom è un compito abbastanza arduo e bisogna essere degli smanettoni perchè bisogna scaricare un nuovo firmware che deve essere quello corretto, cioè la stessa versione di quello presente nel dispositivo e poi usare alcuni software su PC che collegandosi allo smartphone Android permettono di svuotarlo, formattarlo e di inserire il nuovo firmware. Ecco un video che mostra un esempio di flash Rom su un Samsung :

Purtroppo il programma da usare che in questo video è Odin, su altre marche di smartphone potrebbe non funzionare e quindi bisogna capire quale software usare per collegarsi al dispositivo e flasharlo con una Rom ovviamente adatta al modello che avete. Bisogna inoltre dire che durante queste operazioni se non si seguono i passi necessari che richiedono anche l'installazione di driver specifici, può succedere che il telefono muoia del tutto e sia quindi veramente da buttare. Se non siete smanettoni quindi lasciate stare questa soluzione e passate alla soluzione due.

SECONDA SOLUZIONE - USARE SOFTWARE SU CHIAVETTA O PC

Se il telefono è un Samsung allora potete sfruttare un metodo chiamato SideSync per lo sblocco di esso ed il video lo trovate qui sotto :

Il video è in lingua inglese ma se seguite i passi non sarà difficile sbloccare il dispositivo in pochi minuti. E se il vostro telefono non è Samsung ? Ecco che viene in soccorso un altro metodo. È spiegato molto bene in questo video anche se il lingua spagnola. Vi basterà seguire i passaggi pian piano e riuscirete finalmente a sbloccare il telefono :

Purtroppo questi metodi, relativi alla seconda soluzione non funzionano per tutti i modelli di smartphone e marche e quindi voi tentate ed al massimo proverete con una flash della Rom a vostro rischio e pericolo e ricordandovi che così invalidate la garanzia.

Condividi su :
Ricevi le news in e-mail : Iscriviti al Feed Rss Smartphone e Tablet Android feed rss

0 commenti:

Posta un commento

Commenta qui i miei articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al FEED RSS Programmi gratis per pc feed rss

Contattaci